whoami

Mi rimane difficile scrivere qualcosa su di me, comunque bisogna provarci, anzi, ci provo!

Sono nato quarant’anni fa ad Ancona, ridente 🙂 città sull’Adriatico centrale.

Sin da piccolo sono stato una peste ma mai in maniera cattiva.
Non ho mai sopportato il bullismo che va oltre una sana goliardia!

A scuola non sono andato mai male, ma poi all’università di ingegneria elettronica mi sono arenato.
Pensavo di avere un’indole tecnica ed invece mi sono reso conto che era umanistica, avrei magari fatto il politico: peccato, troppo tardi, ora bisogna lavorare davvero 🙂

Oggi mi ritrovo ad essere socio ed a lavorare in un Internet Service Provider con grande soddisfazione!

Crescendo ho fatto varie esperienze di lavoro tra cui:
1) il mantenuto in quell’albergo che era casa mia
2) ho assemblato alla Gatto le fustelle delle cucine
3) ho prodotto milioni di buste di plastica alla Italpolimeri
4) ho fatto il disk jockey al Taunus di Numana ed al Paradise di Monsano

Abbandonato in tempo il falso mondo della discoteca mi sono saltati fuori molti interessi e, seppur in maniera ridotta, li ho evidenziati nella pagina dei links

Leggete l’ultima freddura che ho trovato, davvero mitica:
“Una sera un mio amico che si diletta di fotografia, invitato a cena, mostrò alcune foto che aveva portato con sè. La padrona di casa, guardandole, esclamò: “Bellissime, deve avere una macchina fotografica eccellente!”. Al momento di andare via, il mio amico rivolto alla padrona, disse: “Ottima cena: lei deve avere… pentole di buona qualità!”. (Simon Evans)

Credo in Dio o meglio credo nella spiritualità di un Dio che però ancora non ha un nome ben definito.

Sono attratto costantemente dalle persone che hanno qualcosa di interessante da dire e da quelle poche che mi trasmettono…qualsiasi cosa.

Non mi piacciono le dipendenze di ogni genere: io devo poter scegliere!

Odio gli sprechi ed i parassiti sociali.

Una cosa non riuscirò mai a capire: come è possibile scrivere di se stessi in terza persona? Eppure in giro ho trovato tante biografie così…

Quando tutti parlavano di blog io non sapevo neanche cosa fossero, fino a quando ho deciso di installarne uno.

Questo, piaccia o no, è il risultato.

[AFG_gallery]

4 thoughts on “whoami

  1. Ciao ragazzi ancora queste cose con i stranieri non siamo noi il problema della italia sappiate che è un bene per voi fare questo combiamenti perche solo cosi avrete coscenza cosa singnifica cambiare casa e famiglia italia è casa e i italiani è famiglia Dio benedica a tutti voi e buona fortuna e molta determinazione .Glaucia

  2. CIAO A TUTTI POTREI AVERE UNA POSSIBILITA IN SVIZZERA SONO DI ORIGINE BRASILIANA E SONO VENUTA IN ITALIA PER LAVORO 26 ANNI FA E O PRESSO LA MIA CITTADINANZA ITALIANA ERO MODELLA INDOSSATRICE O LASCIATO TUTTO PER MIO MARITO ITALIANO CHE MI A LASCIATA PER LA TATA DEI MIEI FIGLI PIU GIOVANE DI ME MI ERO A MALATA DAL 3 FIGLIO GRAZIE A DIO OGGI STO BENESSIMO è SOLO PER QUESTO MOTIVO CHE SENTO UN GRANDE BISOGNO DI RICOMINCIARE DA UNA ALTRA PARTE NON O VOLUTO ISOLDE MANTENIMENTO NIENTE PERCHE LUI A PRESO TUTTO DA ME CHE è I MIEI FIGLI E ORA A FATTO UN ALTRO CON LA SUA COMPAGNA O SUPERATO QUESTO CAMBIAMENTO MA SAREBBE BELLO RICOMINCIARE IN UN ALTRO PAESE E CHI SA RIFARMI UNA VITA PER ORA STO BENE DA SOLA LAVORO E VADO AVANTE SAREBBE BELLO VIVERE IN SVIZZERA MA NON O UNA PROFESSIONE LA MODELLA è PASSATO PERO O FATO UN CORSO DI RIFLESSOLOGIA PLANTARE E O PRESSO QUESTO ATTESTATO I MASSAGGI LI FASCIO BENE SONO MOLTO SERIA IN QUELLO CHE FASCIO CI SAREBBE LAVORO PER ME PERO VIVO DA SOLA O UNA BELLA PRESENZA IO SONO SU FACEBOOK UNA BUONA NOTTE A TUTTI .GLAUCIANA

  3. Mi piace la modernizzazione di cogito ergo sum in cogito ergo digito Origine parola whoami? Io con tessera sanitaria ho dovuto pagare per pronto soccorso in Svizzera E’ giusto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *