Patente Nautica: il giorno più bello!

Ho preso la patente nautica a motore oltre le 12 miglia!

Più che presa, acchiappata!

Negli ultimi giorni non ho scritto niente per scaramanzia, ma mi sono fatto veramente il culo!

Serate intere passate sopra il libro per cercare di ricordarmi bene la meteorologia, i segnali IALA, le segnalazioni di imbarcazioni di notte e di giorno, i suoni di ogni genere, la navigazione, il carteggio, i rilevamenti veri e polari, il trasportato, il 45-90, le proiezioni gnomoniche e di Mercatore, rotta lossodromica e rotta ortodromica, la costruzione di una barca, gli scafi plananti e dislocanti, le eliche, le ancore, i timoni, gli effetti evolutivi dell’elica sul timone, i motori marini, la parte amministrativa che non finiva più, le dotazioni di sicurezza, l’ancoraggio, l’ormeggio, l’incaglio la falla e l’incendio, i fari ed i fanali etc…
Ieri, inoltre, la brutta notizia: il capo commissione è quello più severo, quello che ha la media di bocciati più alta e quello che non transige sul carteggio!

Merda!

Giornata e serata passata tra libri, fotocopie, appunti sbirciati su internet, dubbi e perplessità!

Pensavo di non riuscire neanche a dormire, invece la notte è andata bene.

Questa mattina il risveglio del grande giorno, il giorno della verità!

Mi presento assieme agli altri compagni all’assonautica di Ancona.
Come al solito sono il più silenzioso e quello che sorride meno.
Dentro di me un po’ di orgoglio e di fiducia mi dicono che nonostante la preparazione non eccellente ce la posso fare!

Iniziamo alle 9:30 con il carteggio. Appena mi consegnano la carta, mi iniziano a tremare le mani, il compasso non riesco a tenerlo in piedi ed i dubbi mi assalgono. Probabilmente la sudorazione è abbondante, ma quello che mi conforta è che non sono solo io in questa condizione! Devo misurare le prime distanze con il compasso appoggiato al tavolo.

Minchia, mi gioco in un’ora tutti i venerdì da novembre ad oggi passati al corso e tutte le serate passate sui libri!

Per prendere le coordinate del primo punto mi ci vogliono 5 minuti!

Poi le cose iniziano ad andare meglio, inizio l’esercizio che non è difficilissimo, ma un paio di dritte carpite qua e là non guastano (Grazie Aspio, grazie Capitano)!

Consegno praticamente per ultimo in quanto ricalcolo l’ultima prora bussola con la declinazione ad est che mi sembra più vicina al punto di accostata.

Il compito sembra in linea con gli altri, probabilmente ce l’ho fatta.

Mi separano 2 ore dall’orale, ovviamente 2 ore di perplessità.

Cerco il modo di ricordarmi la differenza per il segnalamento diurno e notturno di nave che non governa e nave condizionata dalla propria immersione.

Entra il primo…bocciato!

Poi il secondo, il terzo, il quarto e nessuno proclama di essere stato promosso, almeno alla prova pratica: non vedo l’ora di entrare anche io, l’attesa è snervante!
Mi chama per quinto. Non faccio in tempo a mettermi seduto che mi chiedono quali assi ha una imbarcazione e che movimenti fa l’imbarcazione attorno ad essi: rispondo perfettamente, anche perchè di rollio e beccheggio me ne intendo in quanto nell’ultima crociera sub a Daedalus ho dato anche io un po’ da “mangiare ai pesci”.

Seconda domanda, i timoni! Rispondo anche qui perfettamente ed addirittura con termini marinareschi (cosa che non sono mai riuscito a fare), timone ordinario, semi compensato e compensato, losca, poppavia etc.

Terza domanda, una domanda troppo generica che prevedeva risposte comunque secche ma che non ero in grado di dare: la sicurezza di una imbarcazione…certificato di sicurezza etc…
Rispondo ma non è proprio il mio terreno, tentenno, effettuo manovre mirate su argomenti che conosco meglio, intanto sparo qualche nozione e qualche concetto che conosco non si sa mai. Le risposte non convincono il capo che mi chiede addirittura se ho mai visto un certificato di sicurezza (risposta: no!) ma alla fine, tra un commento e l’altro anche questa domanda passa.

Quarta domanda, una imbarcazione a motore a chi deve dare precedenza? Rispondo sicuro ma mi dimentico il rimorchiatore. Non ci sono cmq problemi.

Quinta domanda, come riconosco una imbarcazione che non governa? Rispondo correttamente ma non faccio in tempo a concludere che viene fuori la frase “si accomodi”, accompagnata da una mano che “rollava” più di una barca in mezzo ad un fortunale!
Sarò promosso? Non mi ha detto ritorni tra un mese per cui immagino di si!

Cambio umore!

Il pranzo scorre abbastanza spensierato e, in accordo con il capitano, per non sapere nè leggere nè scrivere, paghiamo anche quello della commissione.

Ormai la pratica è la prova più semplice: accosto a dritta con una imbarcazione con elica destrorsa e tutto va addirittura benissimo. Manovra di Williamson per recupero dell’uomo in mare e rientro in porto.
Alla fine totalizziamo 8 promossi su 9, con le premesse del giorno prima, decisamente una bella percentuale!

Ora non mi resta che godere di questo inaspettato successo e di condividere la mia esperienza con tutti!

La nautica (che non conoscevo) è una realtà veramente affascinante!

Non lo faccio mai, ma domani mi sa che alzerò il gomito!!!

17 pensieri su “Patente Nautica: il giorno più bello!

  1. Bravo Enrico e bravi tutti gli altri.
    Gli sforzi in questo vostro rush finale di studi e ripassi sono stati premiati.
    Ora io (rinunciatario) e Samuele (unico seccato) aspettiamo l’invito da parte di voi neopatentati, per scroccare una lauta cena di pesce.

  2. GRANDE !!
    Sono contento di questo tuo successo…. ed ora, non puoi fermarti… quale prossimo traguardo ?!?

    Magari, perchè no ? Un palco… amplificazione a manetta… pubblico in “trepidante attesa”… salti su tu e giù duro di chitarra !!!!

  3. Ciao, complimenti (anche se in ritardo) per la patente conquistata!
    Ho aperto una blog community nautica: ALTIMONE.COM dove potrai raccontare ora che hai la patente le tue avventure in barca e condividere con gli altri blogger esperienze, emozioni e consigli!
    Vieni a trovarci e aiutaci a crescere! 😉
    ciao!

  4. Ciao a tutti dal prossimo mese comincio a navigare sui libri per fare la patente nautica, che un sogno da sempre, spero di farcela ma sono molto motivato, grazie della vosta attenzione ed buon Vento a tutti……..!!!

  5. Bravo Enricoooo!!!!
    io ho l’esame il 27 febbraio (entro 12 miglia)…
    mi sto cagando in mano….non so un cavolo e la prima prova sarà un test scritto (4 errori steccatooo).
    Mi gireresti tuoi appunti di studio?
    B

  6. Ciao barby,
    gli appunti non li ho più, dopo l’enorme stress dell’esame ho festeggiato e fatto piazza pulita!
    Ancora mi ricordo come se fosse ieri…
    In bocca al lupo!

  7. Rileggendo cio’ che hai scritto, mi sono rivisto pure io nella medesima situazione circa un mese fa quando anch’io ho dato l’esame per la patente nautica… il giorno prima mi sono detto sicuro di tutto e di come sarebbe stata una bella passeggiata… ma la… davanti alla commissione, davanti al capo della capitaneria di porto… bhe le cose sono ben diverse (a discapito di chi pensa il contrario).
    Anch’io sono entrato con l’ansia addosso… mi porgono la penna per la firma dei documenti di rito… bhe l’ho posata sul foglio e la mano ha fatto tutto sola da tanto ero nervoso… ma anche a me e’ andata molto bene…
    Ben fatta comandante ben fatta 🙂

    Saluti da Andrea (Trieste)

  8. Ciao a tutti vi ricordate che agosto ho comminciato la mia patente Nautica
    ecco il 29 11 2007 ho dato gli esami con un buon vento e tanti gradi,comunque non prendete la cosa alla legera come si dice in giro, dovete sapere che siete su l`acqua e siete responsabili di tutto lequipaggio,
    a bordo,percui cari miei studiate e studiate,la carta nautica è fondamentale,una volta che sapete le cose poi siete dei veri capitani,comuque saluto tutti e tutti i NUOVI CAPITANI ben venuti a bordo..
    ciao Marcantonio da Lugano Svizzera,sempre forza col vento a tutti…..

  9. ciao tosi…..
    oggi ho lavuto l’esame della patente ed lo passato…nn ci credevo assolutamente ma c’è lo fatta..ero preoccupata ke nn lo passavo invece lo passato…adesso devo fare soltanto la guide ed sono aposto……..augiri ki farà l’eseme a tutti………………….ciao ale

  10. auguri capitano ale…… non perderti di vista con la rotta, segui la rotta vera mai la ritta bussola……….. ciao Auguri ancora Marcantonio.

  11. OPS!!!
    Ho sbagliato la mia mail nella fretta!! Ora è riscritta esattamente..
    Non è che mi puoi dare l’elenco via mail?
    GRAZIE ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *