Finalmente Federico

Il 4 Settembre 2010 è nato Federico ed il caso di stato della gravidanza di Laura si è chiuso con successo!

Il giorno prima alle 22 giravo tranquillo per la festa del Rosso Conero a Camerano, Laura lo era un po’ di meno perché le contrazioni iniziavano a farsi sentire [ti credo, dopo due bicchierozzi de vì roscio (di vino rosso)]! 🙂

Appena giunti in ospedale verso le 23:30 la ginecologa constata gli 8cm di dilatazione tra il nostro stupore e battute varie sul panico che non si possono ripetere.

Alle 1:50 del giorno successivo, dopo aver fatto comunque soffrire la mamma e di fianco al babbo che assisteva al parto con il consueto senso di inadeguatezza proprio di quasi tutti gli uomini in questo momento, Federico compie il suo primo grande passo, riesce ad uscire con la testa ed in una frazione di secondo viene “sparato” come un proiettile sulle braccia pronte dell’ostetrica.

Scusate la franchezza, Federico come quasi tutti i bimbi partoriti naturalmente sembra Gollum…si, quello del Signore degli Anelli anche se in questo caso per me è più un “marzianello”.

Anche Matilde assomigliava a “Tessssoro”, ma poi, per fortuna, tutto cambia in meglio.

Ha gli occhi a mandorla tutti infossati che gli infondono un innato senso di diffidenza.

Ci guarda e sembra chiedere: “chi siete? da dove venite?”

Vabbè, ora il tempo corre veloce e, dopo due giorni insonni, siamo già agli auguri…tante cose che ora non riesco a concretizzare con una frase: certamente di passare una vita serena e felice, di restare in armonia con la “Nostra Madre Terra” e con il prossimo, di voler bene e mai odiare.

Auguro a tutti i bimbi del mondo un futuro migliore e che il domani possa rappresentare per loro un anèlito piuttosto che un incubo come in realtà oggi è per molti!

Beccatevi questo urlo di Munch adattato all’occasione!
L'urlo di Federico

10 thoughts on “Finalmente Federico

  1. Ammazza che grinta, Federico !!!!

    Augurissimi … ora la famiglia è perfetta e fossi in voi mi fermerei così !

    Anche se il tuo raconto mi ha riacceso nei ricordi indescrivibili e ….
    lasciamo stare va.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *