Andreoni e Simoncini candidati ad Osimo

Che roba!

Per le elezioni amministrative al comune di Osimo ho assistito ad un dibattito di quasi due ore  su e’-tv (una televisione locale che pochi minuti prima offriva il notiziario della CGIL!) che non aveva nulla da invidiare ad un dibattito conclusivo per le politiche nazionali!

Ad Osimo, cittadina tra le più grandi ed importanti a sud di Ancona, i candidati a sindaco non se le sono davvero risparmiate.

I due candidati giunti al ballottaggio, Paola Andreoni appoggiata dal centro sinistra e Stefano Simoncini appoggiato da una serie di liste civiche, mi hanno davvero incollato al televisore.

Hanno trattato molti temi che interessano gli osimani, si è spaziato dal sociale al il piano regolatore, l’ospedale di rete, le scuole, la viabilità, le energie rinnovabili, le società partecipate e molto altro ancora.

Simoncini e la Andreoni si danno spudoratamente entrambi per vincitori, io avrei giocato un po’ con la scaramanzia.

Ieri sono andato in centro per cambiare il server di un cliente; a pranzo esco un attimo per mangiare qualcosina e chi ti incontro? Paola Andreoni in persona!

Noooo, non ci posso credere!

Prima di ieri l’avevo solo vista sorridente nei manifesti elettorali e non mi pareva vero di incontrare inaspettatamente un potenziale sindaco di New York Osimo e dunque, un po’ stupito, la scruto; lei si accorge e mi contraccambia uno sguardo, non so, quasi mi chiede il voto, ma io sono di Camerano sorry! 😉

Abbasso lo sguardo perché ero interessato alle gambe nude (credo che sia una insegnante di educazione fisica) e dopo avermi fatto notare dei polpaccetti niente male sale in macchina e se ne va!

Oggi torno ad Osimo perché normalmente, dopo un cambio server, qualche malfunzionamento il giorno dopo c’è sempre.

Passano due camioncini che hanno al seguito manifesti giganti di Paola Andreoni e dai microfoni si chiede apertamente il voto a tutto volume.

Trenta secondi di silenzio e passano gli stessi camioncini con manifesti di Stefano Simoncini ugualmente rumorosi.

Un altro minuto di silenzio e ripassa la Andreoni, dopo poco ritorna Simoncini.

Insomma, la partita per il comune di Osimo sembra proprio la partita del secolo!

Premetto che io userei la ruspa anche in lavori per la quale non è stata costruita, ma ora mi va di dire una cosa della quale tra 5 minuti mi pentirò: ho sbagliato tutto nella vita, sarei dovuto scendere a compromessi quando potevo e fare il politico, magari anche un amministratore locale, sarebbe stato tutto molto più rilassante, colorito e divertente!

PS: avrei una richiesta anch’io da fare al futuro sindaco:

“Caro Sindaco,

ho saputo da voci di corridoio che una azienda di Ancona vince spesso le gare d’appalto riguardanti forniture IT proprio al comune di Osimo.

Data la secolare rivalità che sussiste tra Ancona ed Osimo e visto che la mia azienda è proprio di Osimo, vorrei chiederLe formalmente se almeno ci può invitare alle gare d’appalto.

Ovviamente abbiamo già fatto formale richiesta in passato”.

2 thoughts on “Andreoni e Simoncini candidati ad Osimo

  1. Guarda, come sai, io ci abito ad Osimo e non ne posso più!
    Anche i sondaggi via telefono fa Simoncini..
    Ora, io sto cercando di organizzarmi perchè voglio sapere da dove cacchio arrivano tutti questi soldi..
    Sono campagne elettorali mega galattiche per una cittadina come questa.. Da dove arrivano i soldi? Magari faccio richiesta anche da SDRENG..

  2. Secondo me dovremmo pensare a candidarci alle le prossime elezioni formando una lista nazional-popolare che non si costituisca un mese prima delle elezioni.
    Vai con Sdreng e con tutto quanto vuoi ma credo che la risposta ce la possiamo dare anche da soli e comunque fare l’amministratore locale ad Osimo credo che in termini economici paghi abbastanza bene…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *